Marzo 2014 Foglio di Collegamento - Giuliano di Lecce, Puglia, Italy

Votaci su Net-Parade.it
Cerca
GoldBroker.com
Summer new  2014 Image Banner 234 x 60
Vai ai contenuti

Menu principale:

Marzo 2014 Foglio di Collegamento

don Antonio Riva

Parrocchia S. Giovanni Crisostomo - Giuliano
Foglio di collegamento – marzo 2014   

Carissimi parrocchiani giulianesi,
il mese di marzo si presenta ricco di esperienze forti per la nostra vita di fede. In primis; entreremo nel tempo forte della QUARESIMA, tempo propizio  per ritornare a Dio con tutto la nostra persona: anima, mente e corpo.  Il mercoledì delle ceneri aprirà questo tempo di grazia. Sarà il simbolo della cenere a ricordarci che la nostra esistenza è poca cosa se non si lascia riempire dal soffio dello Spirito Santo, che l a nostra persona passa ma la nostra vita in Cristo e nella chiesa trova una dimora eterna;  siamo sì fragili a causa del peccato ma possiamo essere purificati dal Sangue di Cristo! Il significato del DIGIUNO ci riporti a puntare tutta la nostra esistenza sulla roccia della Parola di Dio che è eterna e fedele. Digiunare vuol dire proprio questo: l’uomo non ha bisogno soltanto del pane materiale, ha bisogno anche di nutrirsi della Parola che esce dalla bocca di Dio! Il digiuno ha valore anche caritatevole. Ciò che io tolgo dalla mia mensa lo destino ai fratelli più bisognosi. Oltre al cibo il cristiano può digiunare da tante altre cose superflue: digiuno dai vizi, digiuno da pettegolezzi e dicerie varie , digiuno dalla dipendenza tecnologica come TV, internet, telefonia, digiuno dal puntare lo sguardo sull’altro ma scrutare meglio e approfonditamente la nostra persona e coscienza. Viviamo in un tempo in cui la nostra attenzione è puntata principalmente sul benessere fisico e materiale della persona, cosa buona e giusta se vissuta nella regolarità, ma a volte ci scordiamo di puntare la nostra riflessione sull’importanza della vita spirituale che spesso ci risulta molto più necessaria ed indispensabile per la nostra pace e serenità interiore.

         In definitiva il cammino quaresimale ci aiuta a spogliarci dell’uomo vecchio per rivestirci di Cristo uomo nuovo. In questo ci aiuta il pio esercizio della VIA CRUCIS
che la chiesa ci fa vivere nei venerdì di quaresima. Gesù è il testimone autentico che si mette in cammino caricandosi dell’uomo vecchio gravato dal peso del peccato e condividendo la nostra fatica, umiliazione, mortificazione, dolore e la stessa morte ci riveste di una dignità nuova: quella dei figli di Dio, dei risorti!

         Un secondo appuntamento molto importante da vivere come comunità diocesana è la SETTIMANA TEOLOGICA.
Invito particolarmente le famiglie a parteciparvi in quanto formate da coppie, da genitori e da figli. Il tema di quest’anno è meravigliosamente interessante: “La famiglia cristiana immagine della Trinità”. Vi esorto a non lasciarvi sfuggire un’occasione così unica e necessaria per sostare un attimo e ridare lustro alla bellezza della FAMIGLIA! La cultura del tempo e il Diavolo stanno cercando di sfaldare la sacrosanta dignità e bellezza della famiglia che Dio ha benedetto con il sacramento del Matrimonio. Lodevolissima è la partecipazione di tante coppie e famiglie che mensilmente stanno vivendo l’adorazione eucaristica del 1 giovedì, ora vi chiedo, per il bene e la salute delle nostre famiglie, di compiere questo ulteriore gesto di amor proprio.

         Ci aiuta ancora a vivere il tema della famiglia anche la solennità di S. GIUSEPPE
, sposo di Maria, padre putativo di Gesù e patrono della chiesa universale. Quanto amore divino passa dalla figura di Giuseppe, quanta forza e fedeltà a Dio ci dona questo grande Santo, quanto sostegno al nostro vissuto quotidiano ci offre! S. Giuseppe è tra i Santi più grandi che la chiesa possa venerare perché ci insegna a compiere concretamente la volontà di Dio nelle nostre giornate!

         Infine l’appuntamento con la festa del S. CUORE
di Gesù che sarà preceduto e debitamente preparato dalle SOLENNI QUARANTORE.  Vi invito a far festa nel significato più intenso e profondo della parola, ad avere cioè una pace interiore che duri nel tempo. La festa esterna che compiremo dovrà essere segno di una gioia ancora più autentica e radicata che alberga in noi perché abbiamo fatto esperienza di Dio, perché ci siamo scoperti figli amati e chiamati alla santità. Perciò le tre giornate eucaristiche che precederanno la festa del S. Cuore saranno un tempo di INTIMITA’ CON GESU’, saranno intense di preghiera, adorazione, catechesi, ringraziamento e  affidamento. Da quanto tempo ci inginocchiamo dinanzi a Gesù Eucaristia si riconosce se una comunità parrocchiale cammino secondo lo Spirito o secondo la carne. Pertanto: non sciupiamo questo tempo di grazia che ci viene offerto, Gesù dice nel Vangelo: “non è bene dare le perle ai porci” da quello che, invece,  in questi mesi  sto percependo, Giuliano è una comunità che vuole “attingere alle sorgenti della Salvezza”.


          Vi saluto e benedico!

Miserere nostri Domine, miserere nostri!

don Antonio Riva
Amm.re Parrocchiale



Marzo 2014

01 S

15,00
18,30

Carnevale con i fanciulli e ragazzi del catechismo
S. Messa e Ufficiatura Confraternita

05Me

18,30

S. Messa e imposizione delle ceneri – inizia la quaresima, giornata di astinenza e di digiuno obbligatorio per tutti i fedeli. Eccetto ammalati e anziani che necessitano di cure

06 G

16,30
17,30
18,00
19,00

Confessioni per il 1° venerdì
S. Messa
Esposizione del SS. Sacramento
"Venite a riposare con me"
adorazione di Gesù Eucarestia per le famiglie e operatori pastorali

07 V

08,30
17,30
18,00

Visita di Gesù Eucarestia ad anziani e ammalati
S. Messa per il 1° venerdì
Via Crucis

08 S

17,30

S. Messa e Ufficiatura Confraternita

10 L

17,30
18,30

S. Messa per la memoria di S. Francesca Romana patrona delle persone vedove
Settimana Teologica Diocesana – Auditorium "Benedetto XVI" Alessano   10-14 marzo

12Me

17,30

S. Messa e inizio settenario in onore di S. Giuseppe

14 V
15 S

17,30
15,30
17,30
20,00

S. Messa e a seguire Via Crucis
Scuola di preghiera per ministranti e ragazzi in Seminario a Ugento
S. Messa e Ufficiatura Confraternita
E.N.D. 1

19Me

18,30

S. Messa solenne nella festa di S. Giuseppebenedizione dei papà e degli sposi

21 V

17,30
19,00

S. Messa e a seguire Via Crucis
Scuola di preghiera per i giovani – Ruffano chiesa S. Chiara

22 S

17,30
20,00

S. Messa e Ufficiatura Confraternita
E.N.D. 2

25Ma

17,30

S. Messa nella solennità dell’Annunciazione del Signore

27 G

08,00
19,00

S. Messa e esposizione del SS. Sacramento – iniziano le Solenni QUARANTORE
S. Messa e catechesi

28 V

08,00
19,00

S. Messa e esposizione del SS. Sacramento – iniziano le Solenni QUARANTORE
S. Messa e catechesi

29 S

08,00
19,00

S. Messa e esposizione del SS. Sacramento – iniziano le Solenni QUARANTORE
S. Messa e catechesi

30 D

11,00
17,00

S. Messa – festa del SACRO CUORE DI GESU’
Processione e al rientro S. Messa con Panegirico


Orario delle Celebrazioni

Feriale: ore 17,30 in Chiesa madre
Sabato: ore 17,30 a S. Maria (Confraternita)
Domenica: ore 11,00 in Chiesa Madre
Confessioni: ogni Domenica dalle 10,00 alle 10,45. Al bisogno sempre.
Incontro del gruppo giovani: ogni sabato alle 19,00


Il programma completo delle Quarantore e della festa del S. Cuore vi sarà distribuito in seguito.


 
Guestbook: scrivi qui un tuo commento

 
Nessun commento
 
 
 
 
 
 
 
 
"Oggi è: 12.12.2014"
"Sito aggiornato: "
"Sono le ore: "
Torna ai contenuti | Torna al menu